alessandro_mazzola

Addormentati in fretta che io ti aspetto

Addormentati in fretta che io ti aspetto
“La dimensione che separa i vivi dai morti è tanto ampia quanto il filo di una foglia d’acero", recita un vecchio detto indiano.
Addormentati in fretta che io ti aspetto è un progetto che indaga il ricordo di chi ora non c’è più e di come sia sfuggevole conservarne la memoria. Partendo da due sogni notturni in cui era “presente” mia nonna materna – il primo in cui è apparsa sotto forma di luce che illuminava una sua foto, e il secondo in cui, nel suo letto, mi sono sentito toccare il volto da una carezza – ho elaborato una raccolta fotografica in cui costruisco una geografia di ricordi, alcuni veri e materici, altri intangibili o immaginati. I ricordi ci permettono di mantenere un legame con ciò che è stato, mentre i sogni notturni rappresentano, in un certo senso, un modo per crearne di nuovi. Se i frammenti del passato tendono ad affievolire e lasciano spazio a suggestioni e immagini, il mio è un tentativo di mostrare quella soglia, sottile come una foglia d'acero, che separa la nostra vita da chi ricordiamo.
Il lavoro è presentato attraverso una proiezione di diapositive che scorrono accanto alla sedia a dondolo ed alcuni oggetti di mia nonna. Come in un salotto, veniamo accolti in un album dei ricordi passato che, con il suo avanzare lento e meccanico, ci riporta indietro nel tempo, a quei momenti che amiamo ricordare.

- EN -

Sleep fast, I stand by you
"Distance between life and afterlife is as tiny as a blade of a maple's leaf" this is an ancient Indian adage.
Sleep fast, I stand by you is a project exploring memories of our beloved ones not any longer with us as well as the evanescence of such remembrance. I started from two memories where my grandmother appeared to me - first one she came in a light shape lightening a picture I was keeping close to my bed. The second one, when I was sleeping in her bed, where I felt somebody touching my face. Starting from this I created a collection of pictures, a kind of atlante of memories, some of them real and concrete some other only on my own imagination. Memories give us the possibility to keep a connection with those ones we loved whereas dreams are, on a certain extent, a representation to build new ones. I acknowledge the fact splinters of our past tend to be blurry and leave the floor to new memories. For this reason I tried to show the very tiny limit, tiny as maple's leaf, that split our life from the ones we loved. The project has been built through a diapositive projection sliding just close to my grandmother's rocking chair and some other memorabilia she left us. We are welcome in a space similar to an album of her memories. The slides projection goes slow, with a mechanical pace, keeping us long time back exactly where our memories are.
Bologna Faustina - 15/02/1915
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
1 / 13 ‹   › ‹  1 / 13  › pause play enlarge slideshow
Bologna Faustina - 15/02/1915
Mi siedo un pochino
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
2 / 13 ‹   › ‹  2 / 13  › pause play enlarge slideshow
Mi siedo un pochino
Mia nonna
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
3 / 13 ‹   › ‹  3 / 13  › pause play enlarge slideshow
Mia nonna
Cosa vuoi per cena?
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
4 / 13 ‹   › ‹  4 / 13  › pause play enlarge slideshow
Cosa vuoi per cena?
Inverno
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
5 / 13 ‹   › ‹  5 / 13  › pause play enlarge slideshow
Inverno
Appunti nei cassetti
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
6 / 13 ‹   › ‹  6 / 13  › pause play enlarge slideshow
Appunti nei cassetti
Ora tocca a me ad accarezzarti
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
7 / 13 ‹   › ‹  7 / 13  › pause play enlarge slideshow
Ora tocca a me ad accarezzarti
Vieni a trovarci?
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
8 / 13 ‹   › ‹  8 / 13  › pause play enlarge slideshow
Vieni a trovarci?
Dove l'ho messo?
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
9 / 13 ‹   › ‹  9 / 13  › pause play enlarge slideshow
Dove l'ho messo?
Vado al camposanto
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
10 / 13 ‹   › ‹  10 / 13  › pause play enlarge slideshow
Vado al camposanto
Prima comunione
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
11 / 13 ‹   › ‹  11 / 13  › pause play enlarge slideshow
Prima comunione
Addormentati in fretta che io ti aspetto
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
12 / 13 ‹   › ‹  12 / 13  › pause play enlarge slideshow
Addormentati in fretta che io ti aspetto
Il filo di una foglia d'acero
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
13 / 13 ‹   › ‹  13 / 13  › pause play enlarge slideshow
Il filo di una foglia d'acero
Link
https://www.alessandromazzola.net/addormentati_in_fretta_che_io_ti_aspetto-p18581

Share link on
CLOSE
loading